Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Questo sito consente anche l’invio di cookie di profilazione “terze parti”.Il link all’informativa estesa contiene le seguenti indicazioni: uso dei cookie tecnici e analytics, possibilità di scegliere quali specifici cookie autorizzare, possibilità di negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie e la dichiarazione di aver preso visione dell’informativa estesa

 
 i nostri corsi
 
 
  
Si è concluso mercoledì 20 con una giornata di  studi il progetto della Fondazione Ente dello Spettacolo dedicato a giovani e periferie 

Dopo Workshop e rassegna cinematografica, al Teatro dei 3 Mestieri il seminario patrocinato da Ordine degli Architetti e Università di Messina per l’iniziativa finanziata da Siae attraverso il programma Sillumina    

Creare ponti culturali per immaginare il futuro e andare oltre il concetto di periferia. È stata una giornata di studi ricca di idee e pensieri appassionati, quella dal titolo “Sguardi sulle periferie: Trasformazioni e prospettive”, organizzata mercoledì 20 marzo, al Teatro dei 3 Mestieri di Messina, dalle 9 alle 12.30. Il tutto per il progetto “Periferie Digitali”, promosso dalla Fondazione Ente dello Spettacolo con il contributo di Siae, e grazie al sostegno del ministero per i Beni e le Attività Culturali, nell’ambito del programma “S'illumina – Copia privata per i giovani, per la cultura (Ed. 2017), Bando 1 – Periferie Urbane”.

Con il patrocinio dell'Università degli Studi di Messina e dell'Ordine degli Architetti di Messina, in collaborazione con Associazione Arknoah e Teatro dei 3 Mestieri, la giornata di studi multidisciplinari è stata rivolta a studenti, professionisti e addetti ai lavori per riflettere sull'evoluzione dei contesti urbani e sociali periferici e, in particolare, della zona Sud di Messina. L’iniziativa ha visto alternarsi Pier Paolo Zampieri, ricercatore in Sociologia dell'ambiente e del territorio (Università di Messina), l'architetto Gaetano Scarcella (Moduloquattro Architetti Associati di Messina), Angela D'Arrigo, responsabile dell’Ufficio Bandi della Fondazione Ente dello Spettacolo, Angelo Di Mattia, co-fondatore del Teatro dei 3 Mestieri, e Francesco Torre, produttore cinematografico e direttore artistico del Festival “Il Cineclub dei Piccoli”. A moderare Marco Olivieri, giornalista e critico cinematografico.
Tra excursus storici e analisi del presente, il ricercatore Pier Paolo Zampieri ha evidenziato «la segregazione spaziale, sulla base di un’idea distorta di modernità e progresso, che ha colpito le zone messinesi di Giostra e Maregrosso: scelte che risalgono al periodo fascista». Il ricercatore ha poi rammentato l’esperienza di Giovanni Cammarata, capace di opporre al degrado periferico la sua casa ricca d’invenzioni artistiche, e le iniziative per tentare di salvaguardare il “castello” di Cammarata, che vanno dalla Street Art ai laboratori e alle visite guidate per gli studenti. A seguire, l’architetto Gaetano Scarcella, che vanta un progetto presentato alla Biennale di Venezia nel 2006, ha rimarcato la necessità di «ridefinire il vuoto, con nuove strategie e progettazioni per le periferie. La crisi e il fallimento di un’idea centrica della città vanno affrontati con la costruzione di servizi, spazi pubblici, orti e zone di gioco e socialità per restituire bellezza alle periferie e ai quartieri». Subito dopo la Project Manager Angela D’Arrigo ha spiegato la genesi del progetto “Periferie Digitali”: «Da Milano e Roma a Napoli e Messina, dal momento della partecipazione al bando a quello della realizzazione si è lavorato, come Fondazione Ente dello Spettacolo, per costruire qualcosa che tenesse conto delle specificità del territorio, nella massima libertà espressiva, con l’obiettivo di far crescere la cultura cinematografica. Qui è stato prezioso il supporto di alcuni partner locali: l’Associazione Arknoah, Il Cineclub dei Piccoli, primo festival cinematografico siciliano interamente dedicato ai bambini, le associazioni Teatro dei 3 Mestieri e SudTitles, il Cineforum Don Orione. Con la Fondazione, inoltre, che realizza la storica “Rivista del Cinematografo”, lavoreremo ora a un progetto sulla povertà educativa dei minori», ha concluso la Project Manager.  Nel quadro della giornata di studi, è toccato poi ad Angelo Di Mattia, uno dei due fondatori del Teatro dei 3 Mestieri, in un dialogo con il giornalista Marco Olivieri, ricordare come è nato, nel 2016, questo nuovo spazio teatrale della zona Sud di Messina, riconvertendo una lavanderia industriale dismessa. Una sfida culturale vinta, considerando che oggi il Teatro è punto di riferimento per il quartiere con cartelloni aperti alla drammaturgia contemporanea e laboratori per bambini, capace di fare rete con esperienze analoghe in città e fuori e puntando sulla qualità. Infine, Francesco Torre, produttore e direttore artistico del Festival “Il Cineclub dei Piccoli”, ha raccontato l'esperienza di lavoro con l'Associazione Arknoah nei quartieri periferici dell'Albergheria e di Bonagia a Palermo, dapprima con la realizzazione del cortometraggio pluripremiato “Chiara Zyz – Un fiore nel cuore di Palermo” (presentato in concorso alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia e vincitore del Pazmany Film Festival di Budapest), diretto da Gaetano Di Lorenzo, e successivamente con il festival “Il Cineclub dei Piccoli”, che nel dicembre scorso ha animato il Cinema Colosseum e il Centro Santa Chiara con proiezioni, laboratori didattici e workshop.
L’appassionata tavola rotonda finale è servita a individuare criticità e punti di forza per poi lasciare spazio alla visione di un video realizzato dall’Associazione Arknoah in occasione del “Cineclub dei Piccoli”, diretto da Fabio Schifilliti, e di un filmato di presentazione del Teatro dei 3 mestieri.   Info:  www.entespettacolo.org www.arknoah.it
gallery
  
IL CINECLUB DEI PICCOLI - PROGRAMMA GENERALE

Lunedì 3 dicembre
Ogni mattina e ogni pomeriggio, per tutta la durata della manifestazione, in collaborazione con gli istituti scolastici dei quartieri Bonagia e Albergheria saranno proiettati i cortometraggi in concorso e si svolgerà il workshop “I Mestieri del Cinema”, con la realizzazione di un cortometraggio sul tema delle periferie urbane.

Martedì 4 dicembre

Ore 16.00
“Cineclub”: Proiezione con merenda e laboratorio di illustrazione. “La Canzone del Mare”, di Tomm Moore (Song of the sea, Irlanda 2014). Centro Santa Chiara

Ore 20.30
“Concorso Cortometraggi”: Proiezione corti in concorso e fuori concorso (1° turno). Cinema Colosseum

Mercoledì 5 dicembre

Ore 16.00
“Cineclub”: Proiezione con merenda e laboratorio di illustrazione. “La mia vita da Zucchina”, di Claude Barras (Ma vie de courgette, Svizzera 2016). Centro Santa Chiara.

Ore 20.30
Serata evento: “Grafimated – animazione made in Sicily”.  Retrospettiva dedicata alla casa di produzione palermitana alla presenza degli autori.

Giovedì 6 dicembre

Ore 16.00
“Cineclub”: Proiezione con merenda e laboratorio di illustrazione. “Tim Burton's The Nightmare before Christmas”, di Tim Burton e Henry Selick (Tim Burton's The Nightmare before Christmas, Usa 1993). Centro Santa Chiara.

Ore 20.30
“Concorso Cortometraggi”: Proiezione  corti in concorso e fuori concorso (2° turno). Cinema Colosseum.

Venerdì 7 dicembre

Ore 9.30  Cerimonia di premiazione. Cinema Colosseum.

Info :  www.arknoah.it www.ilcineclubdeipiccoli.wordpress.com https://www.facebook.com/cinemadeipiccoli/ 


 
  
22.02.2016. Una bellissima notizia! "A proposito di Franco" di Gaetano Di Lorenzo, prodotto dall'Associazione Arknoah con il sostegno di Sicilia Film Commission, è nella cinquina finalista dei Nastri d'Argento del Documentario 2016, nella sezione "Cinema, Spettocolo, Cultura". Il film è stato selezionato da una giuria di giornalisti cinematografici tra gli 87 titoli presentati nei festival nell'anno 2015. La premiazione sarà il 25 febbraio prossimo alla Casa del Cinema di Roma.
gallery

Workshop di regia cinematografica
777
 Al via le iscrizioni per il nuovo Workshop d...
 Dal 3 al 7 dicembre 2018, a Palermo, festiva...
Giovedì 25 febbraio, 20.30, Casa del Cinema...
77
IL CINECLUB DEI PICCOLI
prima edizione